Impianti termici, I Controlli della Regione Toscana

Sezione dedicata al controllo degli impianti termici eseguito da Agenzia Fiorentina per l'Energia per conto della Regione Toscana



La Provincia di Firenze nel 2002, successivamente la Città Metropolitana di Firenze e, apartire dal 1 Luglio 2016, la Regione Toscana, ha attivato  la procedura di controllo degli impianti termici ubicati nell’ambito territoriale di propria competenza (tutta la Provincia esclusi i Comuni di Firenze, Empoli, Scandicci, Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino). 

Per tutti gli impianti termici, la Regione Toscana ha stabilito che i controlli si intendono effettuati nel caso in cui il responsabile dell’impianto trasmetta, con la periodicità fissata dal regolamento regionale DPGR n°25/R, un’apposita autocertificazione attestante il rispetto alle norme, pagando il rispettivo contributo a favore dell’Ente. 

In tal caso sono previsti dei controlli a campione, coperti dal contributo (bollino).

Pagina del sito della Regione Toscana relativa agli impianti termici: http://www.regione.toscana.it/-/controlli-sugli-impianti-termici

Dalla fine del 2017 è attivo anche il nuovo portale regionale relativo all'effcienza energetica, ed in particolare la  sezione CIT (Catasto Impianti Termici) del nuovo portale. E' presente anche l'applicativo regionale, che è il medesimo su tutto il territorio regionale: www.siert.regione.toscana.it

Dichiarare l’avventa manutenzione conviene! I controlli per coloro che non provvedono a presentare l’autodichiarazione costeranno:

generatore a fiamma

100 euro fino a 35 kW

130 euro superiori a 35 kW  fino a 100 kW

190 euro superiori a 100 kW fino a 350 kW

240 euro oltre i 350 kW

50 euro per ogni generatore aggiuntivo

Gruppi frogo/pompe di calore

80 euro fino a 35 kW

120 euro superiori a 35 kW  fino a 100 kW

180 euro oltre i 100 kW

Teleriscaldamento

100 euro per ogni 100 m2 o frazione superiore di superficie utile

Cogeneratori

140 euro fino a 100 kW

200 euro superiori a 100 kW fino a 350 kW

280 euro oltre i 350 kW


I CONTROLLI 
La Regione Toscana effettuerà ogni anno almeno il 5% delle ispezioni a campione su tutti gli impianti che hanno trasmesso il raporto di controllo di efficienza energetica RCEE (impianti autodichiarati), senza alcun onere a carico dei responsabili (l’onere è a carico dell’Amministrazione la quale utilizza quanto incassato dalle autocertificati) e privilegiando il controllo degli impianti più vecchi (almeno 15 anni).

Gli impianti termici non dichiarati o dichiarati in modo non conforme (RCEE non trasmesso), saranno tutti controllati con onere a carico dei responsabili. 

Oltre a questi saranno controllati anche tutti gli impianti di potenza utile superiore ai 100 kW, con le modalità previste dal DPGR n° 25/R.

I cittadini coinvolti in un controllo sul campo vengono avvisati preventivamente con lettera della Agenzia Fiorentina per l'Energia

Il controllo della Regione Toscana è un servizio che fornisce elementi in grado di migliorare la sicurezza e l’efficienza energetica dell’impianto. 

SANZIONI 
In caso di mancato rispetto delle norme di esercizio e manutenzione, a seguito di una motivata richiesta della Provincia, il responsabile dell’impianto inadempiente sarà soggetto alle sanzioni previste dalla legge (da € 500 a € 3.000).

I COMUNI DI COMPETENZA dell' AGENZIA FIORENTINA PER L'ENERGIA:

Bagno a Ripoli 
Barberino di Mugello 
Barberino Val d'Elsa
Borgo San Lorenzo
Calenzano
Dicomano 
Fiesole
Figline Valdarno 
Firenzuola 
Greve in Chianti 
Impruneta 
Incisa in Val d'Arno
Lastra a Signa
Londa
Marradi
Palazzuolo sul Senio
Pelago
Pontassieve
Reggello
Rignano sull'Arno 
Rufina 
San Casciano Val di Pesa
San Godenzo
San Piero a Sieve 
Scarperia 
Signa 
Tavarnelle Val di Pesa
Vaglia
Vicchio

A partire da Ottobre 2015, il territorio di competenza relativamente al controllo sugli impianti termici svolto da Agenzia Fiorentina per l'Energia per conto della regione Toscana, comprenderà anche quelli del Circondario Empolese Valdelsa nei Comuni con popolazione inferiore ai 40.000 abitanti, per cui saranno valide le stesse modalità di autocertificazione e relativo invio telematico degli allegati in vigore negli altri Comuni dell'area metropolitana

Capraia e Limite 
Castelfiorentino
Cerreto Guidi
Certaldo
Fucecchio
Gambassi terme
Montaione
Montelupo Fiorentino
Montespertoli 
Vinci

  Ambiti territoriali di competenze delle varie agenzie regionali

Pubblichiamo una utile tabella che indica per i vari ambiti territoriali la relativa agenzia competente, ricordando che tale situazione transitoria interesserà l’anno 2017, mentre dal 1° gennaio 2018 tutte le agenzie saranno incorporate da ARRR (Agenzia Regionale Recupero Risorse), che sarà ‘unica agenzia competente in materia di impianti termici (con varie sedi distaccata sul territorio regionale).

 

Si precisa che per il Comune di Firenze, avendo da poco aggiudicato l’appalto alla società Multiservice, la competenza rimane dell’amministrazione comunale per il 2017 e fino al 31/12/2018.

 

Società

Ambiti territoriali dei comuni con più di 40.000 abitanti

Restanti ambiti territoriali provinciali (esclusi gli ambiti dei comuni con più di 40.000 abitanti)

Artel Energia srl

Arezzo

ambito provinciale di Arezzo

Agenzia fiorentina per l'energia srl

-------

ambito Città Metropolitana di Firenze

Publies srl

Prato, Campi Bisenzio, Scandicci, Sesto Fiorentino Empoli

ambito provinciale di Prato

Publicontrolli srl

Pistoia

ambito provinciale di Pistoia

Eams

Carrara

ambito provinciale di Massa Carrara;

Sevas srl

Capannori, Lucca, Viareggio, Massa

ambito provinciale di Lucca,

Agenzia energetica provincia di Pisa srl

Pisa, Cascina

ambito provinciale di Pisa

Energy Agency of Livorno Province srl

Livorno

ambito provinciale di Livorno

Agenzia Provinciale per l’Energia, l’Ambiente e lo Sviluppo Sostenibile srl

Siena, Grosseto

ambiti provinciali di Siena e Grosseto