IMPIANTI TERMICI: Dal 1° Luglio la competenza alla Regione Toscana

News del: 01 July 2016

Dal 1° luglio 2016 vengono trasferite alla Regione Toscana, in base alla L.R. 22/2015, le competenze in materia di impianti termici, in precedenza svolte dalla Città Metropolitana di Firenze.



IMPIANTI TERMICI: Dal 1° Luglio la competenza alla Regione Toscana

Dal 1° luglio 2016 vengono trasferite alla Regione Toscana, in base alla L.R. 22/2015,  le competenze in materia di impianti termici, in precedenza svolte dalla Città Metropolitana di Firenze.

L'Agenzia Fiorentina per l’energia continuerà a svolgere le proprie attività di gestione del catasto gli accertamenti documentali e le ispezione degli impianti termici, sui comuni di popolazione inferiore ai 40.000 abitanti del territorio della Città Metropolitana di Firenze.

L'unico cambiamento è che adesso tali servizi sono svolti per conto della Regione Toscana,  in quanto l'Agenzia è diventata società in house della Regione.

Si ricorda inoltre che, la Regione Toscana ha emanato un proprio regolamento allo scopo di uniformare tali procedure sul proprio territorio: DPGR 3 marzo 2015, n. 25/R "Regolamento di attuazione dell'articolo 23 sexies della legge regionale 24 febbraio 2005, n. 39 (Disposizioni in materia di energia). Esercizio, controllo, manutenzione ed ispezione degli impianti termici".

Con Delibera della Giunta Regionale n.1228 del 15-12-2015 (corretta dalla Delibera 11/2016) sono state poi approvate apposite "linee guida regionali" per affrontare in dettaglio le modalità di svolgimento sia delle attività di manutenzione sia, in particolare, delle attività di controllo pubblico sugli impianti termici civili.